“È stato uno dei miei mantra, concentrazione su una cosa e semplicità.”(Steve Jobs)

La concentrazione è una fase “successiva e maggiore” dell’attenzione, che ogni individuo ed atleta potenzia con i propri mezzi e riti.

La concentrazione è la totale applicazione delle funzioni mentali verso un certo obiettivo. L’atleta la mette a fuoco due tipi di elementi:
gli stimoli interni (attenzione, emozioni, concentrazione) che cerca di volgere a proprio vantaggio per la buona riuscita della performance.
• alcuni obiettivi esterni che possono essere il gesto atletico, il traguardo, la vittoria o altri, in base alle circostanze o al tipo di sport.

E’ importante distinguere come le differenti pratiche sportive richiedano e richiamino tipologie diverse di concentrazione:

Concentrazione continua negli sport di endurance (ciclismo, corsa ultramaratone, tennis, arti marziali, vela);
momenti intensi di concentrazione nel golf, tuffi, atletica leggera;
concentrazione intensa e duratura negli eventi sprinting (nuoto, calcio, basket, pallavolo)

Dal momento che la concentrazione è un passaggio successivo dell’attenzione, basato sull’impegno e la volontarietà, come è possibile allenarla?

Le leve per migliorare la concentrazione sono 4:

  • Self-Talk: dialogo interiore positivo di autostima che si deve avviare all’interno della nostra mente quando si affrontano le sfide e i momenti difficili;
  • Autostima: confronto che c’è tra l’obiettivo e l’insieme delle sue abilità;
  • Autocontrollo: permette all’atleta di utilizzare in modo positivo e proprio vantaggio le emozioni per esempio ansia e rabbia ( le 2 principali emozioni associate alle prove sportive) non devono annebbiare la performance, ma devono essere correttamente gestite e focalizzate;
  • Impegno: l’atleta deve programmare i propri impegni secondo un goal setting, con obiettivi S.M.A.R.T.

Le 3 regole per avere un’ottima concentrazione:

  1. Evitare pensieri negativi, in quanto sono inutili distrazioni che influenzano negativamente e limitano la capacità di concentrazione.
  2. Rimanere focalizzati sul presente, bloccando le preoccupazioni passate e future.
  3. Ripetere a sé stessi parole chiavi o frasi per richiamare la concentrazione.