fbpx

“Fai le cose difficili quando sono facili, e inizia le grandi cose quando sono piccole. Un viaggio di mille miglia deve iniziare con un singolo passo.” (Lao Tzu)

E’ il vero dilemma di ogni sportivo. Focalizzarsi sulla prestazione o concentrarsi sul risultato? Faccio riferimento agli obiettivi che ogni sportivo si da prima di una competizione.
Prima di tutto però, prendiamo in considerazione il concetto di obiettivi. Questi sono importanti perchè oltre a motivarci, ci danno la possibilità di crescere, attraverso il mettersi in gioco, lo sbagliare e il provare nuovamente. Spesso, più che il raggiungimento dell’obiettivo, è importante il percorso fatto per raggiungerlo. Allora, onde evitare fraintendimenti, è meglio mettere ordine tra i nostri obiettivi.

Infatti, deciso quale obiettivo perseguire, ognuno traccerà la propria strada, pianificando ogni azione utile da seguire per raggiungerlo.

Quindi, possiamo individuare due tipologie di obiettivi. Gli obiettivi di prestazione e gli obiettivi di risultato. Si definiscono obiettivi di risultato quelli legati all’esito finale di una competizione. Per esempio vincere una determinata gara o fare un determinato (esatto!) tempo in gara. Questi obiettivi rimandano al concetto di successo ed insuccesso e il più delle volte non sono completamente sotto il nostro controllo. Non essendo sotto il nostro controllo e dipendendo anche da altri fattori (gli avversari, le condizione atmosferiche, etc…) possono portare a frustrazione se non realizzati.

Sono invece obiettivi di prestazione quelli legati al percorso da fare per arrivare ad un determinato risultato. Per esempio, migliorare la tecnica di corsa o la resistenza in bici. Legati quindi al miglioramento di un’abilità ritenuta fondamentale al raggiungimento dell’obiettivo. A differenza dei primi, questi sono sotto il controllo dell’atleta, perché dipendono dall’impegno e dalla volontà personale.

A questo punto, spiegata la differenza, torno alla domanda iniziale. Meglio concentrarsi sulla prestazione o sul risultato?

Il punto di partenza è stabilire la necessità che ci porta a definire l’obiettivo, ovvero la necessità che sentiamo dentro di noi. Quindi, prima di iniziare il programma d’ allenamento o prima di pianificare la tua stagione, fatti queste semplici domande: cosa voglio ottenere? cosa voglio migliorare? Il passo successivo sarà quello di definire le azioni e le attività necessarie, ovvero il piano d’azione, per poter centrare l’obiettivo.

Quindi ricorda, dalla corretta definizione degli obiettivi, dipende gran parte dell’esito degli obiettivi che ti sei prefissato.

Alla luce di quanto ci siamo detti, quali sono quindi, i tuoi obiettivi sportivi per il prossimo anno?