fbpx

“La mente è un muscolo.” (Ted Turner)

Visto che alleniamo tutti i nostri muscoli, perché non iniziamo a farlo anche con la mente?

Infatti, come recita il nostro aforisma iniziale, la mente può essere paragonata ad un muscolo e come tale va trattata. Non solo. La scienza stessa ci dice che in allenamento possiamo fermarci semplicemente perché la mente crede di non farcela. E’ proprio quando il tuo corpo è al limite, i muscoli bruciano e il fiato è corto, che nella mente fa capolino una voce che inizia a sussurrarti: “Fai una pausa”. Allora le gambe rallentano, il battito cardiaco cala e per l’ennesima volta non riuscirai a spingerti oltre il tuo limite.

La forza di volontà, la forza della mente, proprio come i muscoli, trae vantaggio dall’allenamento. Per questo motivo ha bisogno di essere allenata. Più lo fai, più vincerai sulla fatica mentale e più saprai affrontare sfide sempre più impegnative. E’ un circolo virtuoso e allenarlo è più facile di quello che pensi.

Ecco quindi, le 3 strategie ti aiuteranno ad allenare la tua mente.

1. Procedi a piccoli passi. Un vecchio adagio recita che “Roma non è stata fatta in un giorno”. E questa logica, la ritroviamo sia nell’allenamento dei muscoli che in quello della mente. Più la alleni, più questa diventerà forte. Ma fai attenzione, se va in sovra allenamento, finirai per esaurirla. Per questo motivo è importante procedere a piccoli passi. Ecco dunque tre livelli su cui puoi lavorare:

  • definisci il tuo obiettivo;
  • identifica eventuali ostacoli e possibili alleati;
  • studia strategie efficaci per superare i momenti più complicati. Comincia per esempio con sfide più piccole, aiuteranno a rafforzare la tua autostima.

2. Pensa a lungo termine. Ovvero, impara ad avere una visione chiara del futuro. La mente, come il fisico, va allenata continuamente. Fidati del fatto che quello che fai oggi, ti servirà anche domani. In questo modo, ogni volta che supererai un ostacolo, questo ti darà modo di acquisire maggiore fiducia nelle tue capacità. Superare sfide complicate nel passato, ti farà guadagnare fiducia nel presente e ti permetterà di non avere paura delle sfide future.

3. Dal micro al Macro. E’ tremendamente difficile focalizzarsi su tutto, per questo è necessario dividere, spacchettare, l’obiettivo in elementi più piccoli. Se stai perseguendo un grande obiettivo, dividilo in micro-obiettivi, più facilmente raggiungibili nell’immediato, ma che creino le basi per il tuo obiettivo finale. A questo proposito:

  • definisci un piano d’allenamento, per eliminare qualsiasi dubbio (fatti aiutare da un allenatore se sei in difficoltà);
  • stabilisci prima di iniziare quanti allenamenti alla settimana fare e come farli (ovvero il tempo e il modo di esecuzione);
  • pianifica la tua giornata al meglio, in modo che lo sport sia un piacere e non uno stress.

Se metterai in pratica queste 3 strategie, non solo allenerai la tua mente, ma ti accorgerai di come migliorerà anche la tua vita quotidiana. Non ti resta che agire!