fbpx
Sport Coaching

3 regole per avere un team vincente

By 6 Febbraio 2018 No Comments

Lo sostenne Aristotele affermando che “Il tutto è maggiore della somma delle sue parti”

Che significato ha questa affermazione? Questa ci dice che le singole parti possono esistere indipendentemente dal tutto, mentre è il tutto a perdere il suo significato se considerato a prescindere dalle parti che lo compongono (pensate le singole note…hanno un loro significato, ma una melodia è composta da note, senza le quali non esiste).

Quindi, quando parliamo di un team, la sua forza, non è data dal talento, delle potenzialità di un singolo individuo, ma dall’unione del talento e della potenzialità di ogni singolo componente.
Perché facendo parte di un team posso prendere forza, coraggio, motivazione. E proprio grazie al team posso scoprire di essere migliore.

Ma qual è la differenza tra un gruppo e un team (squadra)?

Un gruppo è un insieme di persone (come a scuola) che magari persone che stanno anche bene assieme, ma non condividono nessun obiettivo e non hanno dei ruoli assegnati. L’ errore che spesso si commette quando si parla di sport di squadra è affermare: ”quel gruppo è ben assortito, vincerà di sicuro”.
ERRORE! Se si parla di gruppo, non si può parlare di obiettivi e di risultati da raggiungere assieme.

Un team, una squadra, ha un obiettivo chiaro, una sua consapevolezza e dei ruoli stabiliti che nel gruppo non ci sono. Questi ruoli, devono essere accettati, allenati, sviluppati. Per esempio è importante stabilire i giocatori titolari e le riserve; il capitano; il leader. Solo avendo consapevolezza dei ruoli e degli obiettivi si diventa un team.

L’idea di essere una squadra è quella di mettere assieme le POTENZIALITA’ e farle funzionare al meglio. Per questo possiamo affermare che “L’INSIEME E’ Più DELLA SOMMA DELLE SINGOLE PARTI”.

Il nostro consiglio per dare vita ad una struttura di successo è:

• stabilire un obiettivo;
• creare un metodo di lavoro;
• dare consapevolezza (obiettivi/ruoli) ad ogni individuo che compone il team.

Ovvero:

OBIETTIVO + METODO di LAVORO + CONSAPEVOLEZZA = STRUTTURA PER AVERE SUCCESSO

Partendo dall’assioma che per creare un gruppo autentico, bisogna partire da una visione condivisa, prova a scrivere ai tuoi atleti una lettera, o più semplicemente un biglietto.
Metti in luce gli obiettivi comuni e motiva ogni singolo componente della squadra a fare di più per sé e per il team, esaltando le sue potenzialità e mettendo in luce come queste possano essere utili al gruppo.

Prova e poi dicci come va!