fbpx

“Quando inizi a lavorare con una squadra devi lasciare che il team vada avanti per conto suo. E alla fine devi tutto a loro.” (Michael Schumacher)

L’abilità fisica è certamente il fattore determinante nelle prestazioni.

Ma anche la tolleranza alla fatica è un fattore importante. Infatti alcune ricerche hanno dimostrato che molti atleti, in diverse discipline, terminano le loro competizioni con una certa riserva di energia e questo dipende dalla loro incapacità di tollerare la fatica. Quindi uno degli obiettivi più importanti per un’atleta è imparare ad incrementare la sua tolleranza alla fatica.

Come fare?

L’unico modo è accogliere il dolore e la fatica. Per resistere, bisogna imparare a pescare di volta in volta, sempre più a fondo dalle proprie riserve. Un pò di più ogni allenamento. Sempre di più in gara. Per riuscire in questo, la ricerca scientifica ha cercato di dare una risposta, infatti sembra che ci sia una relazione tra la tipologia di allenamento e la tolleranza alla fatica. Uno studio condotto su due gruppi di canottieri, ha dimostrato che la tolleranza al dolore era più alta dopo allenamenti condotti in squadra piuttosto che in allenamenti fatti da soli. Questo dimostrerebbe che l’allenamento in gruppo influenzi positivamente la tolleranza alla fatica e al dolore.

Rimane comunque difficile trarre conclusioni definitive, perché la tolleranza alla fatica è una misura indiretta e si basa su fattori molto soggettivi e in cui potrebbero rientrare altri parametri (lo stato di forma per esempio).

Noi comunque abbiamo individuato 5 motivi per cui è meglio allenarsi in gruppo.

  1. Chi si allena in gruppo è più motivato nel tempo, ha un metabolismo più attivo, brucia più calorie e ha più probabilità di raggiungere i propri obiettivi di chi, invece, si allena da solo.
  2. Aumenta l’autostima. Allenarti con altre persone ti permette di imparare da chi è già più esperto e quindi di ottenere risultati più velocemente, stando meglio con te stesso.
  3. Migliori la qualità della tua vita. Chi si allena in gruppo riporta un sensibile miglioramento della qualità della vita dal punto di vista fisico, mentale ed emotivo. Allenarsi in gruppo ti rende più allegro, più energico e, in generale, più disposto a relazionarti con gli altri positivamente.
  4. Diminuisce lo stress. Chi si allena in gruppo ottiene un aumento del buonumore e una diminuzione notevole dello stress, nonché livelli di ansia più bassi e una generale normalizzazione della pressione sanguigna durante e dopo l’allenamento.
  5. L’energia del gruppo è anche la tua energia. Vedere gli altri spingersi al limite e infine gioire insieme ti fa trovare quell’energia che pensavi di aver esaurito. E anche riscoprire quel pizzico di competitività, che ti farà cercare di migliorarti sempre di più, ti permetterà di sentirti meglio.

Questo è quello che succede nello nostre giornate in azienda, in cui abbiniamo la formazione e l’attività fisica, dando vita a quel concetto di “Pensa con il corpo” tanto caro a noi di LI COACHING!

Quindi non aspettare altro tempo. Unisciti ai tuoi amici e colleghi e inizia a fare sport!