fbpx

“Non aspettare che il vento gonfi la vela della tua fortuna. Soffiaci dentro te.”(Ugo Ojetti)

Sei una persona fortunata o ti reputi perseguitato dalla sfiga? Prima di rispondere, sappi che la ricerca ha dimostrato che la fortuna e la sfortuna dipendono dalla psicologia piuttosto che dalla probabilità. Infatti questi due “fattori” deriverebbero da giudizi soggettivive del tutto legati a fattori contingenti, piuttosto che da aleatori effetti statistici.

“Audentes Fortuna iuvat”, pronunciava nell’Eneide Turno, per spronare i suoi uomini ad attaccare Enea. Ed effettivamente sembrerebbe che la fortuna, aiuti davvero gli audaci! O meglio, favorisce gli individui che per propensione lo sono, ovvero che hanno questa caratteristica come un tratto della personalità. Infatti, credere che la buona sorte sia dalla propria parte, da vita ad un circolo virtuoso che allevia gli stati d’ansia, permette di rilassarsi maggiormente in situazioni complicate e di avere una visione generale più positiva della propria vita.
Questi fattori renderebbero più attivi e più propensi a cogliere le occasioni quando si presentano.

Oltre alla personalità, anche il modo in cui le cose vengono vissute e raccontate, potrebbe influenzare la propria percezione sulla fortuna. Se un episodio viene raccontato con enfasi ed entusiasmo, sarà percepito diversamente che raccontato attraverso un tono dimesso e fatalista. Le parole e i toni con cui un avvenimento viene raccontato, quindi, cambierebbe in maniera sostanziale la realtà degli avvenimenti, senza peraltro che i fatti subiscano alcun cambiamento.

E allora, come fare per cambiare il proprio atteggiamento?

1. Pensa positivo

Se credi cose belle possano arrivare, probabilmente così accadrà. Non perchè pensando positivo si modifica il corso delle cose, ma perchè avviene un cambiamento dell’atteggiamento. Quando entrate nella spirale dei pensieri positivi, il vostro modo di pensare cambia.

2. Prova. E non aver paura di fallire

Lamentarsi non porta alcun risultato, quindi se le cose non vanno, tenta di nuovo. Prova a ragionare su cosa hai sbagliato e cerca di migliorare nel rifarlo nuovamente. E se fallisci ancora? Non demoralizzarti, ma impara dei tuoi sbagli. Se ne commetterai, significa che stai agendo invece di stare fermo ad aspettare!

3. Si coraggioso e rivolgi la tua attenzione al futuro.

Come potranno andarti bene le cose, se neppure ci provi? Perchè continuare ad invidiare gli altri, se non ti dai da fare? Sii coraggioso e esci dalla tua comfort zone. Ed infine ricorda, tutti vivono dei momenti. La cosa migliore è dimenticarsene una volta passati. Continuare a pensarci su, non serve assolutamente a nulla. Solo uno sguardo deciso verso il futuro potrà dare nuova linfa ai tuoi obiettivi.

Luca Borreca

About Luca Borreca