fbpx

“La grinta è vivere la vita come una maratona, non come uno scatto.” (Angela Lee Duckworth)

Per puntare all’eccellenza, non ci sono qualità più importanti di quelle legate alla grinta.

E’ questo che mette in luce la Dott.ssa Angela Duckworth nel suo libro intitolato “Grinta”. Il termine grinta, in questo caso, è utilizzato nella sua accezione più ampia ovvero tenacia, perseveranza e determinazione. Il libro mostra come l’atteggiamento psicologico, quali l’allenamento mentale e il senso di controllo, siano alla base del rafforzamento delle proprie predisposizioni innate verso un’attività. Quindi, il segreto per raggiungere risultati notevoli, non è tanto il talento, quanto la grinta intesa, come mix di passione e costanza.  

In questo articolo proveremo a darti 5 consigli che possono aiutarti a modificare la tua  prospettiva, rafforzare le tue abilità psicologiche e accrescere non solo la tua grinta, ma anche la tua resilienza mentale.

1. Ricorda la tua motivazione

La motivazione è caratterizzata da due elementi. Passione e perseveranza. La passione è molto forte all’inizio dell’attività, ma con il tempo scema lentamente. La perseveranza, se l’obiettivo è ben focalizzato, cresce nel tempo, rimanendo costante fino al raggiungimento dello stesso. Avere quindi, una motivazione intrinseca (non alimentata da fattori esterni) forte, riduce l’ansia e fortifica la convinzione di potercela fare.

2. Alza l’asticella

Immagina i tuoi obiettivi disposti per gerarchia. Alla base ci saranno gli scopi immediati (mezzi in vista di un fine) e li vogliamo realizzare solo perché ci conducono ad altro. Mentre al vertice della piramide c’è l’obiettivo supremo, quello a cui resti fedele con costanza e lealtà, per molto tempo finchè non l’hai realizzato. Concentrati quindi su questo obiettivo, sul quale puoi avere il controllo. Questo ti porterà ad impegnarti per molto tempo senza apparente fatica.

3. Parla a te stesso

Il self-talk è un ottimo metodo per rafforzare le abilità psicologiche verso un obiettivo. La positività ti può certamente aiutare a modificare i tuoi comportamenti. Trova quindi una parola, una frase mantra che può stimolare i tuoi circuiti cognitivi che ti convinceranno che quanto stai dicendo è la verità. Quindi più spesso dirai a te stesso “Io ce la farò”, più facilmente ci crederai e tramuterai in realtà il tuo obiettivo.

4. Visualizza il successo

Crearsi dei film mentali nei quali ti vedi “arrivato”, rafforza la fiducia in te stesso. Diversi studi hanno dimostrato che momenti di immaginazione verso un futuro desiderato, riducono l’ansia e migliorano la predisposizione al successo. Quindi, prova ad immaginare te stesso dopo aver raggiunto l’obiettivo. Pensa a come sarai vestito, a cosa ti circonderà, a quali odori sentirai o cosa vedranno i tuoi occhi. Immagina il tuo sogno e prova a toccarlo con mano.

5. Segui un modello

Avere dei modelli a cui rifarsi può essere un ottimo stratagemma per tenere alta la grinta, e di conseguenza, la perseveranza, verso il raggiungimento di un obiettivo. Che si tratti di un campione, se l’obiettivo che ti sei prefissato è in ambito sportivo, o di una persona a te vicina, cerca di trarre più insegnamenti possibili da loro e cerca di capire quali strategia hanno consentito loro di arrivare dove sono arrivati.