Business CoachingSport Coaching

Concentrazione: 3 tecniche per allenarla

By 28 Novembre 2017 No Comments

La concentrazione è un aspetto determinante nella performance di un’atleta

Per ottenere il massimo dalla tua mente, devi iniziare a considerarla come un vero e proprio muscolo che va allenato costantemente.
Un atleta è una persona e come tutte le persone è dominato dalle emozioni e queste possono influire sulla prestazione finale. Saper concentrarsi può aiutare nella loro gestione al fine di raggiungere l’obiettivo desiderato.

Ora ti spiegherò 3 esercizi che puoi utilizzare per sviluppare e migliorare la tua concentrazione.

1. Tecniche di visualizzazione per aiutare la concentrazione

Spesso nel coaching le tecniche di concentrazione vengono integrate a quelle di visualizzazione.
Esistono molte tecniche a riguardo, tutte si concentrano sulla visualizzazione di un oggetto o di un luogo che faccia da tramite per il rilassamento da utilizzare prima della propria performance in modo da ritrovare la carica emotiva giusta.

2. Tecnica dei piedi e “del qui e ora”

Un altro stratagemma estremamente efficace per aumentare la concentrazione è l’esercizio dei piedi. La società in cui viviamo ci ha abituato a continui stimoli: una nuova email, un nuovo messaggino, una nuova notifica.
Se non riceviamo la nostra dose di “eccitazione” digitale ogni due minuti, ci mettiamo attivamente alla ricerca di qualcosa che sazi la nostra fame di novità e per farlo ci distraiamo da qualsiasi attività stiamo svolgendo in quel momento.
Per difenderci da queste continue distrazioni, possiamo concentrare la nostra attenzione sulle dita dei nostri piedi (sì, proprio quelle).
Questo semplice stratagemma ci riporta immediatamente al momento presente e ci aiuta a migliorare la nostra concentrazione.

3. Guardare un bicchiere pieno d’acqua

Riempi un bicchiere d’acqua e tienilo stretto nel pugno di una mano. Dopodiché alza il braccio in avanti e fissa gli occhi sul bicchiere cercando di mantenere il braccio fermo per almeno un minuto e successivamente per 5 minuti. Ripeti l’esercizio prima con un braccio e poi con l’altro. Lo scopo di questi tre esercizi è quello di ottenere il controllo del movimento dei muscoli involontari; per riuscirci dovrai essere perfettamente concentrato e rilassato.