Business CoachingSport Coaching

3 tecniche per gestire lo stress

By 13 Marzo 2018 No Comments

Lo stress è una “reazione emozionale intensa a una serie di stimoli esterni che mettono in moto risposte fisiologiche e psicologiche di natura adattiva.

Quindi, risultiamo stressati quando abbiamo la percezione di non riuscire ad affrontare gli eventi che accadono nella nostra vita.

La preparazione di esami universitari, il completamento di importanti progetti lavorativi, la preparazione di una gara, possono essere tutte enormi fonti di stress

Esiste una tecnica efficace per combattere lo stress?

Non solo una, ma diverse e in questo video te ne darò tre esempi!

Percezione realistica del tempo

Ogni volta che ti trovi ad affrontare un importante progetto di studio/lavoro, impara a fermarti per un brevissimo istante di consapevolezza e percepisci l’insieme delle attività che devi compiere
Sapere che la tua mente distorce il tempo e genera inutilmente ansia e nervosismo è un importante atto di consapevolezza, ma non è sufficiente per combattere lo stress. Devi fare ancora un passettino, devi applicare quelle strategie che ti consentano realmente di pensare in 3 dimensioni:

La pianificazione a ritroso (backward planning)

Questo sistema di pianificazione delle attività ti consente infatti di osservare il tuo progetto nella giusta prospettiva, aiutandoti a distribuire le tante attività lungo la linea del tempo. Nella pianificazione a ritroso si parte dalla scadenza del tuo progetto e si definiscono (a ritroso, appunto) le attività che si devono svolgere giorno per giorno, finché non si arriva a momento presente.

Definisci dei traguardi quotidiani. (micro-obiettivi)

Più un obiettivo è lontano nel tempo e più ne abbiamo una percezione vaga (se non distorta). Il segreto per realizzare davvero i tuoi obiettivi più ambiziosi (e combattere lo stress) è quello di trasformarli in traguardi quotidiani.
I grandi obiettivi possono essere fonte di motivazione, ma solo le attività che completerai oggi ti consentiranno di raggiungerli. Che si tratti di un piano di allenamento quotidiano per raggiungere il tuo peso ideale, o del numero di pagine che devi studiare ogni giorno per preparare il tuo esame universitario, ricordati di definire sempre dei traguardi quotidiani per i tuoi obiettivi, altrimenti rimarranno solo sogni nel cassetto o desideri irrealizzabili.

Preoccupati di iniziare e non di completare il tuo lavoro.

Gran parte del nostro stress deriva dal poco tempo a nostra disposizione, siamo terrorizzati dalle scadenze ormai imminenti. Insomma la nostra mente è sempre proiettata in un futuro fosco e tenebroso,
Ma la tua vita è qui ed ora.
Se vuoi combattere lo stress devi imparare a focalizzarti sul momento presente, ma soprattutto devi imparare a preoccuparti di iniziare il tuo lavoro e non di completarlo.